Questo articolo è stato scritto da Ronita Mohan. Tratto dal Blog di Just Creative.

Molte delle tendenze di Brand Design del 2021 saranno una conseguenza degli eventi di quest’anno. Alcune saranno anche una continuazione di ciò che ha avuto successo nel 2020.

Esploriamo le varie tendenze che conquisteranno la sfera del branding nei prossimi anni e come i designer di marketing possano trarne il massimo vantaggio.

 

Quali sono le 15 principali tendenze del Brand design per il 2021 che non puoi ignorare ?

 

Molte delle tendenze del Brand Design del 2021 avranno un impatto sull’estetica del marchio. Ecco le principali tendenze Brand Design che possiamo aspettarci di vedere il prossimo anno:

  1. Colori attenuati
  2. Minimalismo
  3. Asimmetria
  4. Visualizzazione dati
  5. Icone piatte e illustrazioni
  6. Caratteri semplici e classici
  7. Loghi animati
  8. Disegni sovrapposti
  9. Forme geometriche
  10. Colori scuri
  11. Design accessibile
  12. Slider per Social Network
  13. Aggiungere testi ai video
  14. Design ispirato alla natura
  15. Autenticità

Di seguito analizziamo in dettaglio ciascuna di queste tendenze del Brand Design.

Colori attenuati

Alcuni anni fa, i colori al neon erano di gran moda. Ma dall’anno scorso c’è stato un netto allontanamento da colori così audaci.

Le tendenze del design del marchio ora prediligono i colori tenui. Queste sono tonalità più morbide che vengono mescolate con una base nera o bianca. Questo toglie il bordo dal colore in modo che non appaia così brillante.

Questa immagine spiega come appare la tavolozza dei colori tenui rispetto ai colori più audaci.

Fonte immagine: Venngage

Come puoi vedere, la tinta dei colori non cambia, solo la luminosità. Puoi incorporare tutti i colori che desideri nei design del tuo marchio, ma devi attenuare la luminosità.

Perché c’è stato un allontanamento dai colori audaci? Perché la tendenza ha preso piede un po’ troppo. Colori troppo accesi erano improvvisamente ovunque, saturando il mondo online.

I colori tenui erano la risposta appropriata al travolgente paesaggio di colori “al neon”. Ma sono anche più naturali, sicuri e rilassanti, esattamente ciò che i clienti vogliono vedere dopo il caos del 2020.

Per qualche ispirazione, dai un’occhiata a come Buffer utilizza una tavolozza di colori tenui nei suoi post su Instagram.

Fonte immagine: @buffer

Minimalismo

Il minimalismo ha preso il sopravvento come una delle principali tendenze del Brand Design degli ultimi anni.

Ogni anno c’è stato un costante spostamento verso un’estetica più minimalista e continuerà nel 2021.

Stiamo assistendo al minimalismo su landing page, post sui social, newsletter, loghi e persino offline, su cartelloni pubblicitari e prodotti di merchandise.

Il sito Web di Dell è un eccellente esempio di minimalismo in questo momento.

Puoi vedere quanto sia semplice e ben organizzato. C’è molto spazio bianco per garantire una corretta visione dei contenuti. Anche gli elementi visivi e testuali sono raggruppati per una facile visualizzazione.

Il minimalismo sarà la scelta vincente, soprattutto con l’ ascesa del mobile marketing .

Man mano che più clienti visualizzano i siti e i contenuti del marchio su schermi più piccoli, il minimalismo diventerà sempre più necessario.

Asimmetria

Le griglie sono sempre meno utilizzate nel Brand Design, invece vedremo più asimmetria, sia nel web design che nel logo design.

È un netto allontanamento dalle tendenze del design del passato, ma i design asimmetrici sono distintivi e memorabili.

Questo stile consente inoltre ai designer di adottare un’estetica del design minimalista: se non sei legato al formato della griglia , hai più libertà di spostare gli elementi e creare più spazio bianco.

Ed è esattamente quello che vedremo nel 2021, come puoi vedere da questi design di siti di e-commerce .

  1. Visualizzazione dei dati

I dati sono diventati parte integrante del panorama del marketing. Ma non è solo internamente che i dati devono essere condivisi: i potenziali clienti possono essere incoraggiati a diventare tali attraverso i dati.

Ma la condivisione di dati grezzi ha poco valore per lo spettatore. Devi dargli un contesto in modo che sia facile da capire.

Devi anche renderlo visivamente accattivante. Nessuno vuole guardare un mucchio di numeri.

Questo è il motivo per cui le visualizzazioni dei dati sono diventate così intrinseche alle strategie di marketing visivo. E per il 2021 saranno semplici visualizzazioni ad attirare le persone.

Perché? Perché le persone non vogliono perdere tempo per decifrare i dati. La visualizzazione deve essere semplice ed immediata.

Guarda questo semplice grafico di dati sulla spesa di marketing. Non solo utilizza colori tenui, ma il grafico a torta è facile da decifrare senza fatica.

  1. Icone e illustrazioni piatte

La cosa interessante delle tendenze del Brand Design è che qualcosa di vecchio spesso torna di moda. E questo è esattamente quello che stiamo vedendo per quanto riguarda le icone e le illustrazioni.

Le icone e le illustrazioni piatte (bidimenzionali) erano di gran moda alcuni anni fa prima che l’estetica 3D prendesse il sopravvento. Ora stiamo assistendo ad un ritorno all’estetica bidimenzionale per il 2021.

Dai un’occhiata al blog di Adjust e a come stanno usando le icone piatte per creare un’atmosfera coerente con il marchio.

Le icone sono state un potente strumento visivo per i marchi in passato e continueranno ad esserlo nel 2021.

 

Caratteri semplici e classici

I caratteri serif (con grazie) classici sono tornati e diventeranno una tendenza del Brand Design da seguire nel 2021.

Questi caratteri evocano nostalgia, eleganza e affidabilità, motivo per cui stanno diventando di nuovo popolari.

Mailchimp sta già impiegando caratteri serif nelle loro Landing page, come puoi vedere da questi esempi.

I caratteri classici non sono così facilmente leggibili come i caratteri sans serif (senza grazie), quindi è meglio non usare questo tipo di font per i paragrafi. Sarà sufficiente utilizzarli per titoli e sottotitoli.

 

RESTYLING LOGO

Se pensi che il tuo logo abbia bisogno di un restyling che lo renda più moderno ed incisivo, contattaci per una consulenza gratuita.

Loghi animati

 

I contenuti pubblicati hanno lo scopo di convincere gli utenti a rimanere sulla stessa pagina per molto tempo. Più a lungo guardano un post, più è probabile che interagiscano con il marchio.

Lo stesso principio si applica ad altri elementi del marchio , come ad esempio i loghi.

Sappiamo che il logo è parte integrante dell’identità di un’azienda, ma spesso non è in grado di catturare l’attenzione.

Come ravvivi il logo del tuo marchio per il 2021? Aggiungendo un’animazione.

Nel prossimo anno vedremo più loghi animati, come il logo di Google di seguito.

 

Fonte immagine: uxdesign.cc

I loghi animati sono un ottimo modo per attirare l’attenzione dell’utente, che è sempre una priorità in un mondo ricco di contenuti.

Se vuoi cavalcare questa nuova tendenza, potresti prendere in considerazione un restyling del tuo logo.

 

Disegni sovrapposti

Vedremo più design sovrapposti nel 2021 perché si integrano perfettamente con lo stile minimal che abbiamo menzionato in precedenza.

Le sovrapposizioni consentono ai designer di raggruppare gli elementi mantenendo comunque uno spazio bianco sufficiente nell’immagine e migliorando la leggibilità.

C’è un altro motivo per cui le sovrapposizioni stanno prendendo il sopravvento sul brand design: aggiungono profondità ad un’immagine sovrapponendo elementi uno sopra l’altro.

Aiutano anche a creare associazioni tra gli elementi grazie alla loro vicinanza.

Una tecnica di sovrapposizione ben realizzata può essere interessante per gli spettatori ed aumentare il coinvolgimento, motivo per cui stanno diventando più popolari.

 

Forme geometriche

 

Il 2020 ha visto un netto spostamento verso forme astratte e fluide. Per quanto bella fosse quella tendenza, non era facile da realizzare per la maggior parte delle aziende.

Di conseguenza, le tendenze del Brand Design per il 2021 abbracceranno le forme geometriche. Sono più facili da creare e stabiliscono anche la coerenza tra i contenuti visivi di un marchio.

Dai un’occhiata a come Zendesk utilizza le forme geometriche sui propri contenuti Twitter.

Non solo incorporano colori tenui, ma le forme geometriche sono immediatamente riconoscibili come tali. Ciò conferisce al loro marchio un aspetto coeso e minimalista.

 

Colori scuri

 

I colori scuri hanno conquistato la sfera online quest’anno e avranno un impatto sulle tendenze del Brand Design nel 2021 e oltre.

App, social network e sistemi operativi offrono tutti opzioni di modalità scura per la loro interfaccia utente.

È un look elegante e moderno che mette in risalto gli elementi di design e riduce l’affaticamento degli occhi: non c’è da meravigliarsi che app come Twitter abbiano adottato questa tendenza.

Fonte immagine: wired.com

Per i marchi che modificano o creano app nel 2021 , la creazione di un’opzione in modalità oscura sarà una necessità.

 

Design accessibili

 

Parlando di affaticamento degli occhi, la modalità scura è solo uno dei metodi per rendere il Brand Design accessibile.

Il minimalismo e la modalità scura hanno contribuito a rendere gli elementi di design più chiari da leggere per molte persone.

Ma i designer devono anche essere consapevoli delle dimensioni e dei pesi dei caratteri , come utilizzare colori contrastanti, strutturare i contenuti per gli screen reader e aggiungere controlli accessibili a siti e app.

L’accessibilità non è più un concetto “bello da avere ” per i marchi: i materiali di marketing dovrebbero diventare conformi allo standard AODA nel 2021.

Questo non solo rende i tuoi contenuti più socialmente consapevoli, ma ti aiuta anche a raggiungere un nuovo pubblico che in precedenza potrebbe aver trovato il tuo materiale inaccessibile.

 

Slider per Social Network

Una delle tendenze del Brand Design del 2021 che avrà un impatto sui content marketer è l’ascesa degli slider per social network.

Canali come Instagram  e LinkedIn stanno riscuotendo successo con questi slider ed entrambe le piattaforme hanno adattato i loro algoritmi per incrementare questo tipo di contenuti.

Zoom ha creato slider sulla sua pagina Instagram e di conseguenza ha ottenuto molte visualizzazioni.

È un ottimo modo per diffondere la cosiddetta “Brand awareness”.

 

Aggiungere testi ai video

Non c’è dubbio che la pandemia abbia influenzato il modo in cui lavoriamo e creiamo contenuti. Il lavoro a distanza è diventato la norma e continuerà ad esserlo nel 2021.

I video pubblicati sui social media attirano ancora quattro miliardi di spettatori al giorno, quindi non è qualcosa che i marchi possono ignorare. Una delle tendenze del Brand Design che ha preso il sopravvento durante la pandemia è quella di aggiungere testi ai video, come questo post di ActiveCampaign.

Questi video sono semplici da realizzare e puoi inserire al loro interno elementi di branding come i tuoi fonts, colori e logo.

 

Design ispirato alla natura

Negli ultimi anni c’è stata una progressione verso i design naturali. Nel 2020, i toni della terra nella fotografia erano di gran moda.

E vedremo qualcosa di simile nel 2021. La natura è sempre stata una parte essenziale del Brand Design: l’anno successivo, la natura influenzerà il modo in cui vengono creati i design.

Non solo vedremo colori più naturali, ma verranno utilizzate sfumature per simulare la luce naturale e dare ai contenuti visual maggiore profondità.

Anche le foto d’archivio dovranno essere più naturali: ovviamente le immagini in posa non attireranno più il pubblico.

 

Autenticità

La pandemia ha mostrato forzature da parte di marchi, celebrità e politici. Ecco perché l’autenticità sarà una tendenza determinante nel Brand Design del 2021.

Abbiamo accennato a come le fotografie d’archivio debbano apparire più naturali. Ma così dovrebbero essere tutti gli altri materiali proposti dai Brand.

Pubblicare contenuti generati dagli utenti potrebbe essere un passo importante in questa direzione.

Sostieni una causa sociale e lavora per apportare un cambiamento nella tua comunità locale o nel mondo, come stanno facendo Ben & Jerry con la loro campagna di lotta contro il cambiamento climatico.

Condividi con i tuoi utenti come funziona la tua azienda. Non aver paura di presentare i membri del tuo staff e i clienti sui canali social.

L’autenticità è un fattore importante in questo momento, quindi sviluppa la tua Brand Strategy in questa direzione.

 

 

Informazioni sull’autore: Ronita Mohan è una content marketer presso Venngage, la piattaforma di progettazione e creazione di infografiche online . Scrive regolarmente di marketing, eventi, vendite e piccole imprese.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *